开始聊天
Donna Pelle Di Mio Da Nera Il Tempo Boot In Aerosoles wqUx118ga Donna Pelle Di Mio Da Nera Il Tempo Boot In Aerosoles wqUx118ga Donna Pelle Di Mio Da Nera Il Tempo Boot In Aerosoles wqUx118ga Donna Pelle Di Mio Da Nera Il Tempo Boot In Aerosoles wqUx118ga Donna Pelle Di Mio Da Nera Il Tempo Boot In Aerosoles wqUx118ga Donna Pelle Di Mio Da Nera Il Tempo Boot In Aerosoles wqUx118ga
Sunday, 16th September 2018 | 16:21:50

Donna Pelle Di Mio Da Nera Il Tempo Boot In Aerosoles wqUx118ga

Sussiste o difetta l'elemento oggettivo del delitto di diffamazione qualora la comunicazione dell'offesa a più persone avvenga "non simultaneamente"?
Accade talvolta, infatti, che l'addebito lesivo dell'onore o del decoro di una persona sia propagato a più persone ma con modalità asincrona, ovverosia in situazioni (rectius, momenti) differenti.
Ci si chiede dunque se in tal caso, ai fini della configurabilità del requisito della "comunicazione con più persone", richiesto dall'art. 595 c.p., occorra la "contemporanea" presenza di più soggetti o se, viceversa, basti anche soltanto che la comunicazione avvenga "separatamente" con (almeno) due diverse persone.

Per la dottrina, invero, non è affatto necessario che l'addebito diffamatorio sia comunicato a più persone contemporaneamente, ben potendo l'offesa essere comunicata a diversi soggetti anche in tempi diversi, ed anzi in tal caso dovendosi considerare consumatori reato all'atto della comunicazione con la seconda persona (così Dolcini- Marinucci, Antolisei, Mantovani, Chiarolla, Fiandaca-Musco, Padovani).
Per la giurisprudenza, si era in passato discusso se effettivamente l'elemento oggettivo del reato di diffamazione implicasse o no siffatta simultaneeità ma poi si è stabilito che non occorre che la propagazione a più persone dei fatti lesivi dell'altrui reputazione avvenga simultaneamente, potendo l'agente comunicare l'offesa ad una sola persona perché questa la comunichi ad altri (cfr. Cass. Pen., Sez. V, 15.07/04.11.10 n° 36602; Cass. Pen., Sez. V, 21.12.00 n° 6920, che ha condannato un soggetto che aveva comunicato separatamente con due diversi funzionari di un medesimo istituto di credito; Cass. Pen., Sez. V, 23.03.00).
Con la recentissima pronuncia qui di seguito riportata - occasionata da una decisione scaligera d'appello su gravame avverso sentenza del Giudice di Pace - il Supremo Collegio ha dato atto che il principio di diritto (già modellato con due decisioni risalenti all'anno 1983), esplica piena valenza anche per il caso in cui la propalazione delle frasi offensive venga posta in essere senza simultaneità, "potendo la stessa aver luogo anche in momenti diversi, purché risulti comunque rivolta a più soggetti": insomma, la pluralità delle persone destinatarie della comunicazione offensiva non va intesa quale comunicazione contestuale con più persone, atteso che il fatto-reato deve dirsi sussistente sol che l'imputata l'abbia effettuata singolarmente con ciascuna di esse.
Nera Il In Da Pelle Di Mio Donna Tempo Aerosoles Boot
L'art. 595 c.p. non richiede, quindi, cronologica "contestualità" alcuna - in termini temporali - dell'offesa: perciò anche la comunicazione diffamatoria con più persone, che abbia luogo "con diverse azioni" volontarie, rese a destinatari diversi, costituisce reato.

Cass. Pen., Sez. V, Sent. 27.02/24.04.2013 n° 18521

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
SEZIONE QUINTA PENALE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:
Dott. ZECCA Gaetani,Pres idente
Dott. SAVANI Piero, Consigliere
Dott. SETTEMBRE Antonio, Consigliere
Dott. DEMARCHI ALBENGO Paolo G., Consigliere
Dott. LIGNOLA FERDINANDO, Rel. Consigliere
ha pronunciato la seguente:

Sentenza

sul Ricorso proposto da:
Mio Pelle Da Il In Nera Aerosoles Di Boot Tempo Donna
P.L., nato  il (omissis) nei confronti di:
Z.V., nata il (omissis);
avverso la Sentenza n° 6/2011 Tribunale di Verona, del 21.11.2011;
visti gli atti, la Sentenza e il Ricorso;
udita in Pubblica Udienza del 27.02.13 la relazione fatta dal Consigliere Dott. F. Lignola;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. Giovanni D'Angelo, che ha concluso per l'annullamento con rinvio;
udito il difensore, avv. F.P., difensore dell'imputata, che ha concluso per il rigetto del Ricorso della Parte Civile.

Svolgimento del processo

Con Sentenza del 21.11.11 il Tribunale di Verona, riformando la Sentenza del 17.11.10 del Giudice di Pace di Verona, assolveva l'imputata Z.V. dal delitto di diffamazione continuata in danno di P.L., costituitosi Parte Civile nel relativo giudizio, commesso offendendo in diverse occasioni, anche al telefono, la reputazione del medesimo.
Il Tribunale, in particolare, riteneva insussistente il fatto sotto il profilo oggettivo, in difetto dell'elemento rappresentato dalla pluralità delle persone destinatarie della comunicazione offensiva;
Di Tempo Boot Aerosoles Mio Il Nera Donna In Da Pelle
in definitiva, l'imputata non avrebbe contestualmente comunicato con più persone, ma singolarmente con ciascuna di esse.
Insorge la Parte Civile, proponendo Ricorso per Cassazione ed affidandolo a due motivi:
1) violazione dell'art. 600, lett. B, c.p.p. per erronea applicazione della legge penale.
L'art. 594 c.p. non richiederebbe la contestualità in termini temporali dell'offesa, sicché il delitto sussisterebbe anche nel caso in cui l'offesa all'onore della vittima avvenga comunicando con più persone con diverse azioni, come nel caso di specie, allorché l'imputata, dipendente della cooperativa presieduta dalla Parte Civile, ha, in modo sistematico, voluto screditare il P.L.
2) Violazione dell'art. 600, lett. D, c.p.p. per manifesta illogicità della motivazione in ordine all'elemento soggettivo del reato.
Erroneamente il giudice di merito avrebbe incentrato l'analisi della sussistenza del dolo sulla contestualità della comunicazione, invece che sugli elementi tipici del fatto, cioè l'offesa della reputazione e la comunicazione con più persone.
Lo stesso Tribunale riconoscerebbe la sussistenza del dolo eventuale, laddove afferma che incautamente l'imputata si fece sentire da altre persone.

Motivi della decisione

Il ricorso è fondato.
Tempo Donna Il In Mio Boot Da Pelle Aerosoles Nera Di
Il principio affermato dalla giurisprudenza citata dal ricorrente, secondo cui per la sussistenza del reato di diffamazione non è necessario che la propalazione delle frasi offensive venga posta in essere simultaneamente, potendo la stessa aver luogo anche in momenti diversi, purché risulti comunque rivolta a più soggetti (Cass. Pen., Sez. V, n° 6920 del 21.12.2000, S., rv. 218277), non soltanto non proviene da enunciazione isolata, essendovi altri precedenti arresti in senso conforme (Cass. Pen., Sez. V, n° 6447 del 17.05.1983, G., rv. 159881; Cass. Pen., Sez. V, n° 485 del 11.11.1983, D'A., rv. 162160), ma è anche pienamente condivisibile, non essendo dato cogliere nel tenore dell'art. 595 c.p. alcun segno della volontà del legislatore di esigere, per la punibilità della diffamazione, la contestualità delle comunicazioni con più persone.
Il principio ha diretta conseguenza anche rispetto all'elemento soggettivo del reato, la cui sussistenza è dedotta con il secondo motivo, poiché, a fronte di due volontarie comunicazioni a destinatari diversi, non è invocabile la mancanza di rappresentazione della diffusione e quindi del dolo.
La Sentenza impugnata va dunque annullata, con rinvio al Tribunale di Verona quale giudice d'appello per nuovo esame.

Donne Fluo Formazione Diadora W rosa 97006 Rosa Delle Kuruka SqcXfvpc

In Pelle Tempo Il Boot Nera Donna Da Aerosoles Mio Di P.Q.M.

Annulla la impugnata sentenza con rinvio al Tribunale di Verona quale giudice di appello per nuovo esame.
Così deciso in Roma, il 27 febbraio 2013.
Depositato in Cancelleria il 24 aprile 2013

Stampa Email